Sulla “rugiada dello Spirito”

Riguardo la modifica che sarà introdotta sulla prossima edizione del Messale Romano nella Preghiera euristica II, don Alfredo Morselli spiega che ciò non invaliderà la Santa Messa e che l'espressione usata -- la "rugiada dello Spirito" -- non è massonica ma biblica. di D. Alfredo Maria Morselli (08-12-2019) Sono stati resi noti alcuni cambiamenti che … Leggi tutto Sulla “rugiada dello Spirito”

Preghiere (ufficiali) di Liberazione. E per l’imposizione delle mani?

ATTENZIONE: quanto vi andiamo ad offrire non è "superstizione"... non è "magico".... Inoltre è bene chiarire che c'è chi usa Ezechiele 18,19-20 e Giovanni 9,3 per DENIGRARE la questione dell'Albero genealogico ed affermare che non serve alcuna purificazione perché Gesù avrebbe così sistemato TUTTO e perdonato TUTTO..... NO! Non è così. Gesù è venuto per … Leggi tutto Preghiere (ufficiali) di Liberazione. E per l’imposizione delle mani?

Lo “scambio della pace”, come deve essere fatto? E’ davvero obbligatorio?

Con un Documento, neppure a troppa sorpresa del 2014, il segno della pace nel rito romano rimase nello stesso momento della Messa in cui è tuttora collocato, prima della distribuzione dell’eucaristia. Ma furono corretti gli abusi che si sono registrati finora, soprattutto riguardo alla confusione che spesso contraddistingue questo momento della liturgia. Questo fu il … Leggi tutto Lo “scambio della pace”, come deve essere fatto? E’ davvero obbligatorio?

Come recitare il Padre Nostro nella Messa?

Come devono comportarsi i Fedeli durante la Messa, specialmente nel Pater Noster? RECITARE... purtroppo questo termine, come tanti altri, ha preso un'altro significato dall'originale. In latino infatti significava "fare l'appello di persone" richiamando, per esempio, le persone citate in giudizio... poi assunse il significato di "leggere ad alta voce" - re, ossia ripetere e citare chiamare … Leggi tutto Come recitare il Padre Nostro nella Messa?

Cari Sacerdoti: l’uso dell’incenso nella Messa non è un optional…

«Perciò dobbiamo ritrovare il coraggio del sacro, il coraggio della distinzione di ciò che è cristiano; non per creare steccati, ma per trasformare, per essere realmente dinamici» (J. Ratzinger, Servitori della vostra gioia,  2002). "Per intercessionem beati Michaelis Archangeli, stantis a dextris altaris incensi, et omnium electorum suorum, incensum istud dignetur Dominus benedicere, et in … Leggi tutto Cari Sacerdoti: l’uso dell’incenso nella Messa non è un optional…