Home

Sia lodato Gesù Cristo!

Sempre sia lodato!

ATTENZIONE: in seguito al susseguirsi di gravi notizie circa l’accanimento estenuante contro il Rev.mo Padre Stefano Maria Manelli,  contro i Frati rimasti fedeli al Carisma dell’Immacolata, ed anche contro il ramo Femminile, le Suore FI, e a riguardo della loro sorte, cerchiamo di unire tutti i cuori e tutte le Corone del Rosario, così come ci stiamo sostenendo anche con il sito “chiesaepostconcilio“, e la pagina di Faceboock dedicata ai FFI, proponendovi anche le “LitanieDomenicane” che, per chi non lo sapesse, in tempi non sospetti, salvarono l’Ordine da una persecuzione simile…

Non smettiamo di Pregare fino a quando la situazione non sarà definitivamente risolta, insistiamo presso il Cuore Immacolato di Maria e di tutti i Santi.


 

CLICCARE QUI PER ASCOLTARE IN DIRETTA RADIO BUON CONSIGLIO 

Radio Roma Libera: l’eresia di Martin Lutero, catechesi in testo  ed audio, qui.


Tempo di Quaresima

Ringraziando Cristina Siccardi per un bellissimo articolo di profonde riflessioni personali, vi proponiamo il testo anche in video per essere ascoltato e meditato. Il testo lo trovate qui  Buona Quaresima a tutti.

 


QUESTO MESE CONSIGLIAMO 

16 febbraio Beato Nicola Paglia

BEATO ANGELICO 18 febbraio

Fra Leopoldo – elemosiniere delle Tre Ave Maria, qui il video.

Qui in video desideriamo offrirvi, di tutto cuore, le bellissime meditazioni di sant’Alfonso Maria de Liguori, Dottore della Chiesa, dal suo “Pratica di amar Gesù Cristo”, sulla Misericordia e come conquistarla.


Un canto meraviglioso della più autentica devozione popolare, adatto per cominciare bene la Quaresima e per organizzare una santa Via Crucis, qui in video karaoke.

22 febbraio  Festa della Cattedra di Pietro. Qui in video ed audio originali. Il 7 maggio 2005, Benedetto XVI pronunciava una Omelia portentosa a riguardo della Cattedra di Pietro, la sua missione, le sue prerogative.


Le edizioni del Distretto d’Italia della FSSPX, diventano una Libreria

Per favorire la diffusione della buona stampa, il Distretto italiano si è dotato di una vera casa editrice, le Edizioni Piane srl. Esse mettono a disposizione dei nostri lettori una vera Libreria on-line, raggiungibile direttamente all’indirizzo:

www.edizionipiane.it

o tramite il nostro sito.

Presto saranno disponibili molte novità librarie e “vecchie” ristampe.


AMICI… VOGLIAMO AIUTARE LA LIBRERIA DELLE FRANCESCANE DELL’IMMACOLATA?
qui il nuovo sito, libri devozionali davvero a basso costo….. da prendere per se stessi ma anche da regalare…
SEMINIAMO LA BUONA STAMPA CATTOLICA E AIUTIAMO LORO

ATTENZIONE: noi parteciperemo

Punto nave – da chiesaepostconcilio – sul Convegno di Roma del 7 aprile

Abbiamo informazioni col contagocce e ci adeguiamo, in attesa di poter dire di più. Il preannunciato Convegno internazionale di Roma [qui], con la partecipazione di ecclesiastici e laici cattolici di tutto il mondo, avrà come titolo: “Chiesa cattolica, dove vai?” e si terrà sabato 7 aprile 2018 – inizio alle ore 15 – per dibattere sulla situazione della Chiesa cattolica. Ѐ stata scelta come sottotitolo una frase del cardinale Carlo Caffarra, in uno dei suoi ultimi interventi: “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Ed è evidente che il nome del Cardinale è speso nella condivisione del suo appassionato e illuminato insegnamento non solo sulla pastorale della famiglia.
Uno dei diversi temi affrontati riguarderà i limiti del potere del Pontefice all’interno della Chiesa, in particolare in materia di dottrina. Viene spontaneo il riferimento alla recente corposa trattazione dall’ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, il cardinale Gerhard Ludwig Müller: Autorità papale e Magistero della Chiesa, apparsa su First Things e da noi tradotta integralmente qui. Ma non dobbiamo fermarci ad essa, se vogliamo avere un quadro più completo della situazione e non possiamo non citare, in aggiunta e in riferimento alla stessa, i testi di Paolo Pasqualucci:Riflessioni sulla questione dell’infallibilità pontificia e sulle divisioni nella Chiesa [qui] e di Cesare Baronio: La tentazione collegialista per arginare gli eccessi di questo papato. Un inganno pericoloso da evitare [qui]. Ѐ così che si configura un’autentica e partecipata collaborazione, nella speranza che non ci siano remore di sorta. Il problema non sarebbe tanto nostro che ce ne curiamo con attenzione e parresia, quanto della Chiesa tutta, all’interno della quale purtroppo si creano nicchie diversamente orientate anche quando si dicono tradizionali.

Viene da sé che si parlerà anche del ruolo, soprattutto in materia dottrinale, delle conferenze episcopali – e dunque di collegialità [ne ho parlato qui : Collegialità episcopale o episcopato subordinato? Le implicazioni nell’Amoris Laetitia e qui : Consolidamento della collegialità e del conciliarismo?].

Inoltre si parlerà della Humanae Vitae, non solo perché siamo nel 50° anniversario dalla sua pubblicazione, ma soprattutto per i clamorosi tentativi di rileggerla alla luce di Amoris Laetitia. in tema di contraccezione. Ne davamo tempestivamente un preannuncio qui; riscontravamo la conferma nelle affermazioni dell’Accademico per la vita Chiodi qui; e una replica del prof. Seifert qui.

Tutti temi che non mancheranno di suscitare un dibattito acceso su fronti diversi.

Questo, per ora, è il nostro punto nave della situazione in attesa di ulteriori dettagli. Avrei potuto fare un articolo più corposo; ma mi sono limitata, in base al mio tempo ed energie, a raccordare e citare l’intreccio di temi, documentandoli attraverso i link. A voi la pazienza di consultarli. Mentre mi augurerei, per il bene della Chiesa tutta, che altri contesti, tra i più coinvolti nel comune impegno di denuncia degli errori e riaffermazione delle verità cattoliche, ne tenessero conto non solo a livello informativo, ma anche dando il loro contributo di condivisione e riflessione: le famose sinergie, che darebbero maggiore efficacia e peso al nostro esserci non da spettatori, ma da Cooperatores veritatis, insieme ai nostri amici che hanno scelto questo appellativo e diversi altri (Maria Guarini)

 Mons. Antonio Livi risponde ai nostri lettori sulle ultime polemiche

Suggeriamo ancora:

LA NASCITA DI: RADIOROMALIBERA.ORG

a voi scoprirla….


ADERIAMO ALL’INIZIATIVA presentata qui su Stilum Curiae, dove si invita a firmare per chiedere ai Vescovi la coerenza tra pastorale e dottrina Cattolica. “Fedeli all’insegnamento di sempre della Chiesa, non ai pastori che sbagliano: si può sintetizzare così una clamorosa dichiarazione, firmata dai responsabili dei principali movimenti a difesa della Vita e della Famiglia. Importante perché non si tratta di una presa di posizione di studiosi, come la correctio filialis, ma di uomini di azione che rappresentano milioni cattolici in tutto il mondo… Fedeli alla vera dottrina, non ai pastori che sbagliano. Promessa di fedeltà all’insegnamento autentico della Chiesa dei leader dei movimenti pro-vita e pro-famiglia.

Dichiariamo la nostra completa obbedienza alla gerarchia della Chiesa cattolica nel legittimo esercizio della sua autorità. Tuttavia, nulla potrà mai convincerci od obbligarci ad abbandonare o contraddire qualsiasi articolo della fede e della morale cattolica. Se esiste conflitto tra le parole e gli atti di qualsiasi membro della gerarchia, compreso il Papa, e la dottrina che la Chiesa ha sempre insegnato, rimarremo fedeli all’insegnamento perenne della Chiesa. Se dovessimo abbandonare la fede cattolica, ci separeremmo da Gesù Cristo, a cui vogliamo essere uniti per tutta l’eternità. Noi, sottoscritti, promettiamo di continuare ad insegnare e propagare i principi morali sopra elencati e ogni altro insegnamento autentico della Chiesa cattolica e che mai, per nessuna ragione, ci allontaneremo da essi.

Chi vuole aderire può farlo a questo link.


caffarra-benedetto-xvi-ansa

La domanda di fondo è dunque semplice: che ne è del primo matrimonio? Ma nessuno risponde. Giovanni Paolo II diceva nel 2000 in un’allocuzione alla Rota che “emerge con chiarezza che la non estensione della potestà del Romano Pontefice ai matrimoni rati e consumati, è insegnata dal Magistero della Chiesa come dottrina da tenersi definitivamente anche se essa non è stata dichiarata in forma solenne mediante atto definitorio”. La formula è tecnica, “dottrina da tenersi definitivamente” vuol dire che su questo non è più ammessa la discussione fra i teologi e il dubbio tra i fedeli.” (Intervista al cardinale Caffarra 15 marzo 2014)

Il cardinale Carlo Caffarra (1º giugno 1938 – 6 settembre 2017) è stato arcivescovo di Bologna dal 2003 al 2015. Il nostro sito vuole rendere omaggio a questo grande Defensor Fidei ricordando tutto il suo magistero e i suoi insegnamenti, che si trovano in questo link.


_02-primi-5-sabati-del-mese-1

Nel centenario di una delle più importanti apparizioni mariane della storia della Chiesa, prendiamo sul serio la pratica dei primi 5 sabati del mese, richiesti proprio dalla Vergine di Fatima in riparazione ai peccati contro il suo Cuore Immacolato. (Cliccare qui)


Le nostre interviste


I nostri e-books


Cari Amici, il 10 maggio 1981, tre giorni prima dell’attentato, Giovanni Paolo II pronunciò un Regina Coeli davvero infuocato dallo Spirito Santo, vedi qui testo integrale, in difesa della vita umana e contro l’aborto. In questo video vi offriamo e proponiamo l’audio originale che sollecitiamo tutti ad ascoltare con molta attenzione, dal momento che parla anche della retta coscienza, del dovere della Chiesa non solo di difendere la vita umana in ogni sua fase, ma che questa difesa è fondamentale per la retta formazione di ogni coscienza, così infatti spiega san Giovanni Paolo II “La Chiesa sempre ha ritenuto il servizio alla coscienza come il suo servizio essenziale…”

ATTENZIONE – IL SITO COOPERATORE-VERITATIS ADERISCE ALLA DOLOROSA INIZIATIVA DELLA “CORREZIONE FILIALE”

VISUALIZZA QUI IL DOCUMENTO

CLICCARE QUI PER LA NUOVA RACCOLTA DI FIRME PER CHIEDERE AL SANTO PADRE UNA CORREZIONE UFFICIALE, si ringrazia il Blog del dott. Marco Tosatti  per l’informazione, cliccare qui.

3 cardinali, 9 vescovi, 636 sacerdoti religiosi e diocesani, 46 diaconi, 25 seminaristi, 51 fratelli religiosi, 150 religiose di vita attiva e contemplativa, oltre a 458 persone fra professori di teologia, insegnanti di religione, catechisti, agenti pastorali e accademici in genere, più molti fedeli, per un totale di 879.451 firmatari hanno firmato la Supplica filiale che da 2 anni attende una risposta da Francesco.

Il Card. Janis Pujats tra i firmatari della Supplica filiale