Welcome

12466105_1650742395177437_5358070446017144194_o

Sia lodato Gesù Cristo!

Sempre sia lodato!


_02-primi-5-sabati-del-mese-1

Nel centenario di una delle più importanti apparizioni mariane della storia della Chiesa, prendiamo sul serio la pratica dei primi 5 sabati del mese, richiesti proprio dalla Vergine di Fatima in riparazione ai peccati contro il suo Cuore Immacolato. (Cliccare qui)


Un regalo per i nostri lettori in occasione della Solennità dell’Immacolata
Il Calendario dell’anno 2017 dedicato al 100° delle apparizioni di Fatima

15492235_10210031610818570_7053570620061855248_nEntrati nel Centenario delle Apparizioni di Fatima (1917-2017), vi offriamo un Calendario speciale che riporta le parole più importanti della Santissima Vergine ai tre Pastorelli, Lucia Dos Santos, Francisco e Jacinta Marto, con una raccolta degli interventi magisteriali di Benedetto XVI – nonché alcune imponenti parole di S. Giovanni Paolo II – sul “più importante messaggio profetico del XX secolo”.

Cliccare qui per scaricare il pdf


Le nostre interviste

tosatti-10x150Con un grande senso di riconoscenza, condividiamo l’intervista che il dott. Marco Tosatti ci ha gentilmente concesso: Fatima, il pre-conclave, la crisi della Chiesa e quant’altro legato all’attualità ecclesiale che stiamo vivendo, il “decano” dei vaticanisti italiani, ci risponde con il dono della sintesi, ma anche con la ricchezza dei contenuti

**********

big_img_9855_1Il fallimento della pastorale post-conciliare, la confusione dottrinale, l’ecumenismo, l’Amoris Laetitia, l’ideologia gender, i novissimi e il messaggio di Fatima: abbiamo affrontato questi argomenti di scottante attualità, in quest’intervista esclusiva, con il sacerdote Don Matteo De Meo, parroco, teologo ed esorcista.

*********

ScalesePer la serie delle nostre grandi interviste, vi proponiamo la prima del 2016, quella al padre barnabita Giovanni Scalese, infaticabile apostolo del Vangelo. Padre Giovanni ci rammenta che la “Chiesa deve offrire all’uomo la verità, cioè Cristo”. Solo così si uscirà dalla crisi dottrinale, morale e liturgica che regna nella Catholica da mezzo secolo. «Ciò che conta è non lasciarsi andare al pessimismo — aggiunge — e rimanere fedeli nell’ora della prova».


I nostri e-books

51zzzgg6telVi presentiamo il nostro sesto ebook, dedicato al venerabile papa Pio XII: Un anno con il venerabile Pio XII: 365 insegnamenti del “Pastor Angelicus”, a soli 0,99 € (prezzo calcolato dall’editore).

Sinossi — Pio XII per molti aspetti è stato anche un vero profeta. Riconosciuto con il sublime appellativo di “Pastor Angelicus”, per nulla eccessivo, egli aveva individuato il nucleo determinante la grave crisi del mondo e della Chiesa che stava di lì per esplodere: la Famiglia. In questa breve raccolta non è stato facile dover scegliere 365 pensieri, molti dei quali anche inediti. Vista la grave situazione che stiamo vivendo, e gli stessi pensieri profetici di Pio XII, abbiamo dato spazio alle raccomandazioni ai giovani, alle giovane, ai fidanzati e agli sposi novelli, ai cristiani – o che tali si vogliono dire – impegnati nella politica concludendo, davvero profeticamente, con un appello attualissimo all’Europa. Sarete voi stessi, cari lettori, a scorgere semi profetici, e l’amore di un Padre amoroso che tutto si spese per il gregge sostenendolo, ma anche guidandolo – quasi personalmente – in queste catechesi.

Cliccare qui per l’acquisto

*********

coverVi presentiamo il nostro quinto ebook, dedicato a Benedetto XVI, in occasione del 65° anniversario dell’ordinazione sacerdotale (29 giugno): Un anno con Papa Benedetto XVI: 365 pensieri del più grande “Dottore della Chiesa” del nostro tempo, a soli 0,99 € (prezzo calcolato dall’editore).

Sinossi — Quando qualcuno proclama, predica e insegna la Verità, diventa un punto di riferimento per molte generazioni. Questo “qualcuno” è stato – ed è –, per molti, Joseph Ratzinger-Benedetto XVI. In occasione del suo 65° anniversario dell’ordinazione sacerdotale (1951-2016), abbiamo raccolto 365 fra i suoi preziosi insegnamenti – che vanno letti e meditati attentamente – per aiutare quanti sono ancora alla ricerca della Verità, “mendicanti” di Cristo Gesù, perché il relativismo non paga affatto.

Cliccare qui per l’acquisto


vescovo-mario-oliveriIn difesa del vescovo mons. Mario Oliveri

Vogliamo esprimere la nostra solidarietà a S. Ecc. Rev.ma mons. Mario Oliveri, rimosso da papa Francesco dalla guida pastorale della diocesi di Albenga-Imperia. Molto volentieri condividiamo, inoltre, un messaggio audio che Suor Renata Folli, OP, conosciuta ed apprezzata Religiosa di Albenga, ha rivolto a Mons. Oliveri.


IL VIDEO DEL MESE

22 febbraio: Festa della Cattedra di Pietro

Il 7 maggio 2005, Benedetto XVI pronunciava un’omelia portentosa a riguardo della Cattedra di Pietro, la sua missione, le sue prerogative, e specificava: «Colui che siede sulla Cattedra di Pietro deve ricordare le parole che il Signore disse a Simon Pietro nell’ora dell’Ultima Cena: “… e tu, una volta ravveduto, conferma i tuoi fratelli…” (Lc 22, 32). (…) Il Vescovo di Roma siede sulla sua Cattedra per dare testimonianza di Cristo. Così la Cattedra è il simbolo della potestas docendi, quella potestà di insegnamento che è parte essenziale del mandato di legare e di sciogliere conferito dal Signore a Pietro e, dopo di lui, ai Dodici. (…) La potestà di insegnare, nella Chiesa, comporta un impegno a servizio dell’obbedienza alla fede. Il Papa non è un sovrano assoluto, il cui pensare e volere sono legge. Al contrario: il ministero del Papa è garanzia dell’obbedienza verso Cristo e verso la Sua Parola. Egli non deve proclamare le proprie idee, bensì vincolare costantemente se stesso e la Chiesa all’obbedienza verso la Parola di Dio, di fronte a tutti i tentativi di adattamento e di annacquamento, come di fronte ad ogni opportunismo. (…) Il Papa è consapevole di essere, nelle sue grandi decisioni, legato alla grande comunità della fede di tutti i tempi, alle interpretazioni vincolanti cresciute lungo il cammino pellegrinante della Chiesa. Così, il suo potere non sta al di sopra, ma è al servizio della Parola di Dio, e su di lui incombe la responsabilità di far sì che questa Parola continui a rimanere presente nella sua grandezza e a risuonare nella sua purezza, così che non venga fatta a pezzi dai continui cambiamenti delle mode…».


Curiosità del mese

Quo vadis, Domine?

jan_styka_quo_vadis_domine_1925Secondo il libro apocrifo degli Atti di Pietro, durante la persecuzione dei cristiani ordinata dall’imperatore Nerone, san Pietro sta fuggendo da Roma per evitare il martirio, quando sulla via Appia gli appare Gesù che cammina nella direzione opposta, verso la città. «Quo vadis, Domine? (Signore, dove vai?)», chiede l’Apostolo «Eo Romam, iterum crucifigi (Vado a Roma, per essere crocifisso nuovamente)», gli risponde Gesù. L’apostolo capisce allora che Gesù, con questo segno, gli chiede di ritornare a Roma e accettare il martirio, e obbedisce. Secondo la tradizione, sarà crocefisso a testa in giù, su sua richiesta, non sentendosi degno di morire nello stesso modo del suo Maestro. Lungo la Via Appia, nei pressi delle catacombe di San Callisto, si trova oggi la piccola chiesa del Domine quo vadis, che ricorda l’evento, visitata nel 1983 da Giovanni Paolo II, il quale definì il luogo di «speciale importanza nella storia di Roma e nella storia della Chiesa».


LA PERLA PREZIOSA

La buona stampa cattolica è rara, non scomparsa, perché questo è sempre più preziosa.
Vi raccomandiamo perciò il progetto editoriale “La Perla Preziosa” del del Centro Missionario Francescano delle Marche per diffondere piccole vite di Santi a prezzi molto economici.
Per informazioni ed ordini vi invitiamo a visitare il gruppo Facebook ufficiale (cliccare qui), oppure a contattare il padre Roberto Brunelli a questo indirizzo email: laperlapreziosa@libero.it
PS: Vi segnaliamo che “La Perla Preziosa” ha recentemente ripubblicato il capolavoro di mons. Fulton J. Sheen Tre per sposarsi sul sacramento del matrimonio. Chi fosse interessato all’acquisto, può richiederlo direttamente visitando questo sito: trepersposarsi.wordpress.com