Fatima (1917-2017)

Cari Amici, non ci è stato facile dare un titolo a questo video…. esso raccoglie una breve Catechesi sul cuore del Messaggio di Fatima espresso da alcune Lettere AUTENTICHE di Sr.Lucia…
e di cosa SONO LE PROFEZIE: ESSE SONO DELLE DIAGNOSI SULLE MALATTIE DEL NOSTRO TEMPO E CI OFFRONO LA CURA, non sono delle “palle di vetro”…..
Chi definisce questi PROFETI, quali profeti di sventura, se la vedrà col Cielo…. risponderà a Dio per aver traviato, disorientato le Anime….

 

Abbiamo tentato qui una breve ricostruzione LOGICA E DOTTRINALE in difesa del santo Rosario e della Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, alla OBBEDIENZA alle Sue richieste….
Ricordiamo infine che il video si conclude con il video ed audio originale delle parole del compianto cardinale Caffarra per la Lettera da lui ricevuta da Sr. Lucia e la cui profezia ivi contenuta, la stiamo vivendo oggi.
qui il testo del cardinale Carlo Caffarra.
Buona riflessione.


Benedetto XVI in visita in Africa nel Benin, 13.5.2009: In questa Festa di Nostra Signora di Fatima, gradirei concludere invocando l’intercessione di Maria mentre imparto la Benedizione Apostolica ai bambini e a tutti voi. Preghiamo:

  • Maria, Salute dell’Infermo, Rifugio dei Peccatori, Madre del Redentore: noi ci uniamo alle molte generazioni che ti hanno chiamata “Benedetta”. Ascolta i tuoi figli mentre invochiamo il tuo nome. Tu hai promesso ai tre bambini di Fatima: “Alla fine, il mio Cuore Immacolato trionferà”. Che così avvenga! Che l’amore trionfi sull’odio, la solidarietà sulla divisione e la pace su ogni forma di violenza! Possa l’amore che hai portato a tuo Figlio insegnarci ad amare Dio con tutto il nostro cuore, con tutte le forze e con tutta l’anima. Che l’Onnipotente ci mostri la sua misericordia, ci fortifichi con il suo potere, e ci ricolmi di ogni bene (cfr Lc 1,46-56). Noi chiediamo al tuo Figlio Gesù di benedire questi bambini e tutti i bambini che soffrono in tutto il mondo. Possano ricevere la salute del corpo, la forza della mente e la pace dell’anima. Ma soprattutto, che sappiano che sono amati con un amore che non conosce confini né limiti: l’amore di Cristo che supera ogni comprensione (cfr Ef 3,19). Amen.

 

Chiariamo la differenza tra Consacrazione e Affidamento

Dignare me laudare te, Virgo sacrata; da mihi virtutem contra hostes tuos

La Corredentrice nei Padri, nei Santi e Dottori della Chiesa

Con i Misteri del Rosario in rima meditato, la vera dottrina avrai annunciato

FATIMA: perché è così importante? E che cosa ancora non sappiamo? all’interno troverete anche l’imponente video di Padre Nicholas Gruner

Fatima raccontata in un film-documentario del 1991, imperdibile.

Lo Scapolare del Carmelo e Fatima in stretta relazione

Trattato della vera Devozione a Maria, meditato con voi, in video. Testo scaricabile in formato pdf

Le “Catechesi” di Santa Giacinta di Fatima

Pio XII in onore di Maria Regina incorona la Salus Populi Romani

Il 9 giugno a Verona ha vinto il Cuore Immacolato di Maria

Tempi di Maria, Apostasia e trionfo del Suo Cuore Immacolato

FATIMA, le linee del tempo: vi proponiamo una cronologia più o meno approfondita della «più profetica delle apparizioni mariane» (Benedetto XVI).

Il significato straordinario del messaggio profetico di Fatima

Fatima e la visione dell’inferno

“Dio vuole la Consacrazione al mio Cuore Immacolato”

Cronologia completa delle Apparizioni di Fatima

Per Papa Francesco Lourdes e Fatima non sarebbero magistero ecclesiale

Novena e supplica alla Madonna di Pompei

Fatima Madonna della Speranza di mons. Fulton Sheen

Il venerabile Pio XII, il Papa di Fatima

Calendario del 100° di Fatima

100° di Fatima, i 5 primi sabati del mese chiesti dalla SS. Vergine

Quella profezia su Fatima 500 anni prima dalle Apparizioni, ed altro…

Il Segreto di Fatima il papato e la tiara

Antico Stellario di Maria Immacolata

Perché il Segreto di Fatima non fu rivelato nel 1960?

IL MONASTERO DEL SITO: OREMUS


In questo breve video vi offriamo, in audio, l’Atto di Consacrazione originale di San Luigi Maria Grignon da Montfort. Chiunque può farla dopo un periodo di preparazione leggendo il Trattato della vera devozione a Maria e attraverso un sacerdote, magari il proprio parroco.

Storia delle apparizioni

Il segreto e il messaggio

I veggenti

Il magistero pontificio

Preghiere


 

Conferenza del prof. Julio Loredo su Fatima: messaggio di tragedia o di speranza? Riflessioni sulla più profetica delle apparizioni moderne, chiesa della Santissima Annunziata in Trento, 13 ottobre 2016.


Ci siamo mai chiesti perché, il Rosario, è definito ARMA POTENTE? E se usiamo questo termine così, a ripetizione senza pensarci troppo, non sarebbe il caso di comprendere bene chi sono questi “nemici” da abbattere, e come usare questa arma? Un’arma che “non uccide” ma converte i nemici di Dio; un’arma che annienta i nostri vizi, i nostri peccati che sono i veri nemici di noi stessi e contro Dio… L’unica arma in mano ad ogni uomo che Satana teme più di tutto.

Ricordandoci della parabola di Lazzaro e del ricco al quale non sarà concessa più alcuna grazia dopo la morte, facciamo tesoro dell’opportunità di questa Corona, finché siamo in vita. IN QUESTO VIDEO – CLICCA QUI – i Santi ci spiegano questa Arma e come usarla.


Le apparizioni di Fatima, a cura del Professore Roberto de Mattei:

 

Un film su Fatima per bambini e grandi

 

LA BENEDIZIONE DEL ROSARIO

FATE BENEDIRE LA CORONA DEL ROSARIO
Molti si chiedono se sia utile far benedire la propria Corona del Rosario. Quando si possiede un Rosario è necessario farlo benedire, ha un senso? Oppure la benedizione è un qualcosa di superfluo o, peggio, un qualcosa di equiparabile a un gesto scaramantico, di mera superstizione?

Cominciamo subito col dire che la benedizione di un oggetto – come pure di una persona – non è affatto un qualcosa di superfluo, né deve essere vissuta alla stregua di un rito magico, portafortuna…

«Il senso della benedizione» ci ricordava giustamente padre Amorth, un esorcista morto qualche anno fa in odore di santità, «non è quello di conferire all’oggetto una protezione magica, quasi dei “superpoteri”. Si tratta, come del resto recita la preghiera di benedizione pronunciata dal sacerdote […], di chiedere a Dio la grazia di aumentare le virtù nella nostra vita quotidiana».

Ora, noi sappiamo che una Croce, una Bibbia, come pure un’immagine della Vergine Maria, sono tutti oggetti religiosi in grado di rappresentare – di “significare” – delle precise realtà spirituali. Usare questi oggetti con fede viva, significa avvalersi di autentici “simboli spirituali”. Tuttavia se questi oggetti vengono anche benedetti, l’effetto che ne può conseguire è decisamente maggiore. Leggiamo a questo riguardo al Can. 1166 del Codice di Diritto Canonico:

I sacramentali sono segni sacri con cui, per una qualche imitazione dei sacramenti, vengono significati e ottenuti per l’impetrazione della Chiesa, effetti soprattutto spirituali.

Pertanto, quando viene fatto benedire un oggetto – che sia un Crocifisso, una Medaglietta della Madonna o una Corona del Rosario… – quello stesso oggetto acquista un concreto effetto spirituale; un valore, questo, ben diverso da quello di un oggetto privo di benedizione.

I Sacramentali, infatti, non sono dei semplici “simboli spirituali”, essi hanno un qualcosa in più. I Sacramentali – come l’acqua benedetta o le Corone del Rosario benedette – in forza della speciale benedizione che ricevono dal sacerdote acquistano un concreto “effetto spirituale” grazie all’impetrazione stessa della Chiesa. Ecco, spiegato, quindi, perché è utile e lodevole far benedire la propria Corona del Rosario. Se così non fosse – del resto – non si spiegherebbe perché durante gli esorcismi la reazione del posseduto è tanto diversa a seconda che lo si asperga con della semplice acqua piuttosto che con dell’acqua benedetta: l’acqua benedetta, in forza della benedizione ricevuta dal sacerdote, acquista un effetto spirituale capace di produrre, nei demoni responsabili della possessione, dei tormenti indicibili…

CHI PUÒ BENEDIRE LA CORONA DEL ROSARIO?
Per la benedizione degli oggetti di pietà è necessaria un’apposita benedizione del sacerdote o del diacono, così come previsto dal Benedizionale Romano.

La benedizione che di norma viene impartita dal sacerdote alla fine della Messa è una benedizione rivolta alle persone e non agli oggetti di pietà.

La benedizione degli oggetti – come nel caso delle Corone del Rosario – solitamente viene fatta mediante l’uso dell’acqua benedetta. E quando non è possibile usare le formule previste dal Benedizionale, il sacerdote può limitarsi a un semplice segno di croce sull’oggetto accompagnandolo con una formula di benedizione breve.