Vitam Ecclesia

RICORDA CHE:

Papa_Luciani0001Il Papa non è padrone della verità rivelata, ma il suo servitore. La Parola di Dio è sopra di lui, lo dirige, lo domina, NON È DOMINATA DA LUI A DIRE QUELLO CHE LUI VUOLE … Siamo dunque ben lontani dall’onniscenza papale, anche in materia di fede. È così poco onnisciente il Papa che, pur fidando nell’assistenza divina, prima di definire, è obbligato a studiare, a consultare e a sentire il pensiero della Chiesa. SE IL CONSENSUS ECCLESIAE NON È CAUSA DI INFALLIBILITÀ, E’ TUTTAVIA IL COMPAGNO DELLA DEFINIZIONE E, IN PRATICA, MAI SUCCEDE CHE VENGA DEFINITO UN PUNTO SU CUI NELLA CHIESA (di ogni tempo) NON CI SIA CONSENSO (cfr LG 25)”.
Albino Luciani (futuro Pontefice Giovanni Paolo I – 1978), da Note sulla Chiesa . Rivista diocesana di Venezia, dic.1974 (in difesa della decisione di Paolo VI con l’enciclica Humanae Vitae, a causa della quale si mise in dubbio il magistero infallibile del Pontefice) riportato in Il magistero di Albino Luciani, scritti e discorsi, Edizioni Messaggero pagg. 211/212

_MG_0329cc“Il Vescovo di Roma siede sulla sua Cattedra per dare testimonianza di Cristo. Così la Cattedra è il simbolo della potestas docendi, quella potestà di insegnamento che è parte essenziale del mandato di legare e di sciogliere conferito dal Signore a Pietro e, dopo di lui, ai Dodici. Nella Chiesa, la Sacra Scrittura, la cui comprensione cresce sotto l’ispirazione dello Spirito Santo, e il ministero dell’interpretazione autentica, conferito agli apostoli, appartengono l’una all’altro in modo indissolubile. Dove la Sacra Scrittura viene staccata dalla voce vivente della Chiesa, cade in preda alle dispute degli esperti. (…) Il Papa non è un sovrano assoluto, il cui pensare e volere sono legge. Al contrario: il ministero del Papa è garanzia dell’obbedienza verso Cristo e verso la Sua Parola. Egli non deve proclamare le proprie idee, bensì vincolare costantemente se stesso e la Chiesa all’obbedienza verso la Parola di Dio, di fronte a tutti i tentativi di adattamento e di annacquamento, come di fronte ad ogni opportunismo. (..) Il Papa è consapevole di essere, nelle sue grandi decisioni, legato alla grande comunità della fede di tutti i tempi, alle interpretazioni vincolanti cresciute lungo il cammino pellegrinante della Chiesa. Così, il suo potere non sta al di sopra, ma è al servizio della Parola di Dio, e su di lui incombe la responsabilità di far sì che questa Parola continui a rimanere presente nella sua grandezza e a risuonare nella sua purezza, così che non venga fatta a pezzi dai continui cambiamenti delle mode…” (Benedetto XVI – Omelia dalla Cattedra 7.5.2005)


ARTICOLI 2017

Stiamo chiedendo a Dio la distruzione perché non abbiamo più fede in Lui

La scandalosa preghiera di un prete della “nuova chiesa” su Avvenire

Sesto Comandamento: ciò che era peccato ieri è peccato anche oggi

Pater Noster: non un problema di traduzione ma di comprensione

Gesù Bambino e il Suo Natale di tutti e di nessuno

7 14 21 28 con una quaterna distruggono la Santissima Trinità

Riforme controriforme e rivoluzioni: cosa sta accadendo dentro la Chiesa oggi?

Cari Vescovi: attenzione allo spettro dell’accanimento terapeutico!

Bartolo Longo racconta la vera Inquisizione Spagnola e Domenicana

San Francesco di Sales e la vera lotta contro il Protestantesimo (inedito)

Avvenire mente: il problema non sta nella contraccezione ma nel rifiuto alla vita

Caro mons. Galantino, tra noi Cattolici e Luterani è proprio la FEDE che ci divide!

Ci sono novità dai Vangeli che ancora non conosciamo?

Per il successore della Chiesa ambrosiana il Verbo si fece carta!

Lettera inedita di Ratzinger ad un amico sul luogo di Culto (imperdibile)

Un’intervista-catechismo sulla confusione creata da Amoris Laetitia

La Fraternità Sacerdotale San Pio X non è scismatica (Benedetto XVI)

Ratzinger spiega: Dialogare per evangelizzare

Il grave disagio dei veri poveri per le Messe non più cattoliche

1883 Patriarca di Venezia profetizza l’apostasia e la fine della Famiglia

San Cipriano origine delle eresie e degli scismi testo originale

Quando ignoranza e superbia predominano nei Vescovi e affondano la Chiesa

Il diavolo veste il gesuita Arturo Sosa

“Dio vuole la Consacrazione al mio Cuore Immacolato”

Sodoma e quel significato biblico cancellato dalla predicazione della chiesa moderna

Per Papa Francesco Lourdes e Fatima non sarebbero magistero ecclesiale

Summorum Pontificum compie 10 anni chi crede s’armi e combatta

Quando un pontificato scende a patti con Mammona!

La “razza Cattolica”: dal suicidio da Dio al suicidio dalla vita

Pio XII cosa deve essere la vera Stampa che vuol dirsi Cattolica

Lutero non era un riformatore ma rivoluzionario eretico

Come ricordare onestamente Benedetto XVI (1)

La Caritas di Leone XIII nella vera Dottrina Sociale della Chiesa

Care suore femministe, cantante e ballerine, avete rotto!

Dove ci sta portando questa chiesa modernista?

Basilica di Santa Croce in Gerusalemme tra storia e Reliquie

Giovanni Paolo II vide il Miracolo e disse “è la Divina Presenza”

Lo Stato Democratico spiegato da San Tommaso d’Aquino

Allontanatevi da me voi tutti operatori di iniquità

Magistero integrale Benedetto XVI 11 febbraio Lourdes e ammalati

Le opportunità delle Visite ad Limina del Papa con i Vescovi

Magistero integrale Benedetto XVI 2 febbraio Presentazione Gesù al Tempio

Intervista al prof. Roberto de Mattei sul Concilio Vaticano II ed altro

L’attentato a Paolo VI raccontato da lui stesso

Giovanni Paolo II e Benedetto XVI dicono a Francesco che deve rispondere su i Dubia

Padre Calmel e il mito del progresso

Il venerabile Pio XII, il Papa di Fatima

“Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

“La Verità”, intervista al card. Raymond Leo Burke: «Nessun ultimatum al Papa, ma dobbiamo andare avanti: la fede è in pericolo».

Settimana di preghiera unità dei Cristiani: origini e scopo

Il buio oltre la gnosi. Colloquio con Don Ennio Innocenti


ARCHIVIO 2016

ARCHIVIO 2015

ARCHIVIO 2014