Dottrina

ATTENZIONE: cliccare qui per scaricare il Catechismo e leggere in una pagina il Compendio

Catechismo Tridentino originale (in pdf e in video-audio)

Elenco video CooperatoresVeritatis gennaio-marzo 2020

ATTENZIONE: “A reti unificate” perché, insieme ai siti amici:  Corrispondenza RomanaStilum CuriaeChiesaepostconcilio, cronicasdePapaFrancisco….  “volentieri rilanciamo (e facciamo nostra) la dichiarazione pubblicata in queste ore da LifeSiteNews da mons. Athanasius Schneider, in merito alla discussa frase della dichiarazione firmata ad Abu Dhabi dal Pontefice e dal rettore dell’Università islamica del Cairo Al Azhar. Per intenderci: la frase in cui si attribuiva alla volontà divina l’esistenza della pluralità di fedi religiose. Ecco la dichiarazione…” (Marco Tosatti)

  • “Nessuna autorità sulla terra – nemmeno la suprema autorità della Chiesa – ha il diritto di dispensare qualsiasi seguace di un’altra religione dalla fede esplicita in Gesù Cristo, cioè dalla fede nel Figlio Incarnato di Dio e nell’unico Redentore degli uomini con l’assicurazione che le religioni differenti sono come tali volute da Dio stesso. Indelebili – perché scritte con il dito di Dio e cristalline nel suo significato – rimangono, tuttavia, le parole del Figlio di Dio: “Chi crede nel Figlio di Dio non è condannato ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio” (Giov. 3, 18). Questa verità era valida fino ad ora in tutte le generazioni cristiane e rimarrà valida fino alla fine dei tempi, indipendentemente dal fatto che alcune persone nella Chiesa del nostro tempo così instabile, codardo, sensazionalista e conformista, reinterpretino questa verità in un senso contrario al tenore delle parole, spacciando con ciò questa reinterpretazione come continuità nello sviluppo della dottrina…”

CONTINUA A LEGGERE QUI

E QUI SEMPRE A RETI UNIFICATE LA DICHIARAZIONE DEL Cardinale Müller, su cosa è la vera Fede e la nostra Dottrina Cattolica, alla quale non possiamo rinunciare, o compromettere, o barattare.


Margherita Guarducci“Questo dialogo con religioni che rinnegano Cristo, mi pare che non sia concepibile. Ci sono delle religioni cristiane e con queste il dialogo è possibile, ma non è lecito dimenticarsi che la religione Cristiana Cattolica Romana, fondata eccezionalmente sulla tomba di Pietro, è veramente la Chiesa, non bisogna mai dimenticarlo, non è una Chiesa, e quindi non si può mettere alla pari con altre religioni che, sì, riconoscono Cristo, ma non hanno quel sigillo divino che ha la religione Cattolica.
Quello che la Chiesa deve sempre ricordarsi nei contatti con altre religioni, di essere la unica vera Chiesa che Cristo ha voluto fondare e che per sempre avrà la prerogativa di questo grande primato sulle altre, lo stesso primato che alla fine del II secolo i cristiani d’Oriente e d’Occidente riconoscevano a Roma”.
(Margherita Guarducci)

2022

L’appello dei 70 alla Chiesa tedesca: state andando verso lo scisma!

Mater Dolorosa e Coroncina dei Sette Dolori

Benedetto XVI spiega cosa è: il processo a Gesù

Pio XII 16.3.1946: oggetto della predicazione della fede è la dottrina cattolica

Mons. Fulton Sheen spiega chi è il diavolo (testo e video)

Il Bello beato? Non è consigliabile! Mons. Nicola Bux spiega il perché…

Persona Humana Testo dottrinale sempre in vigore sulla vera dignità dell’Uomo e il peccato

Benedetto XVI, nel 2014: “La rinuncia alla verità è letale per la fede”. Lo stesso diceva Pio XI

Studio approfondito per il Centenario dalla morte di Benedetto XV (1854-1922)

Il vero ruolo dei padrini e delle madrine per i Sacramenti nella Chiesa


ARCHIVIO DEL 2021

ARCHIVIO DEL 2020

ARCHIVIO DEL 2019

ARCHIVIO DEL 2018

ARCHIVIO DEL 2017

ARCHIVIO DEL 2016

ARCHIVIO DEL 2015

ARCHIVIO DEL 2013-2014