Divorziati-risposati, la coscienza non è una scappatoia

Se vogliamo usare il criterio della “coscienza” dobbiamo usarlo fino in fondo. Come insegna Tommaso D’Aquino, è doveroso usare il mezzo processuale nella ricerca di una verità fattuale perché per sua natura il processo è strumento più efficace delle proprie percezioni personali.  di Tommaso Scandroglio Il cardinale Walter Kasper nella sua relazione dedicata a Il Vangelo … Leggi tutto Divorziati-risposati, la coscienza non è una scappatoia