La Comunione alla mano? E’ protestante ecco le prove.

Cari Amici, in occasione dell’infausto Cinquantenario (1969-2019) del Nuovo Messale detto “Paolo VI”, e del divieto a poter celebrare nel Rito di sempre, detto Vetus Ordo (che venne poi riabilitato nel 2007 con il Summorum Pontificum di Benedetto XVI), abbiamo iniziato un breve ma intenso excursus storico – molto drammatico e che abbiamo intitolato in … Leggi tutto La Comunione alla mano? E’ protestante ecco le prove.

Caro Paolo VI: la messa nuova fu davvero scelta infausta… tradimento.

Ringraziamo il sito - Tradidi quod et accepi - vedi qui, per aver pubblicato una Lettera che è di fondamentale importanza per noi, molto famosa per la verità, e che dovremo riscoprire in questo infausto centenario, quando nel 1969 veniva imposta alla Chiesa intera una Messa di stampo protestante... E ringraziamo per il commento che … Leggi tutto Caro Paolo VI: la messa nuova fu davvero scelta infausta… tradimento.

Antonio Socci e “Il segreto di Benedetto XVI”

Per gentile concessione del prof. Roberto de Mattei, pubblichiamo la traduzione dall’inglese – da lui riveduta – della sua recensione (scritta per il Catholic Family News il 4 gennaio) al libro del giornalista Antonio Socci intitolato Il Segreto di Benedetto XVI. Perché è ancora papa. Per Socci l’insolita rinuncia al papato di Benedetto XVI e … Leggi tutto Antonio Socci e “Il segreto di Benedetto XVI”

RATIO FUNDAMENTALIS per la Formazione dei Sacerdoti del 1985

RATIO FUNDAMENTALIS  INSTITUTIONIS SACERDOTALIS PREFAZIONE Sono già passati quindici anni da quando la Congregazione per l'Educazione Cattolica ha pubblicato, con la collaborazione delle Conferenze Episcopali, la "Ratio fundamentalis institutionis sacerdotalis", al fine di promuovere opportunamente la formazione sacerdotale secondo le indicazioni del Concilio Vaticano II. Era stata la prima Assemblea generale del Sinodo dei Vescovi … Leggi tutto RATIO FUNDAMENTALIS per la Formazione dei Sacerdoti del 1985

Don Divo Barsotti e il Concilio Vaticano II

Il servo di Dio don Divo Barsotti (1914-2006) studiò attentamente il Concilio Vaticano II, i suoi documenti, e ne rimase turbato -- pur non mettendone mai in discussione la legittimità --, come scrisse nei suoi diari.