L’Humanae Vitae, infallibile e profetica

Può la Chiesa di Cristo permettere che vengano sovvertiti significato e fini del matrimonio, della sessualità e della vita umana, come Dio li aveva voluti? "Non possumus", rispose papa Paolo VI nella sua ultima enciclica, l'Humanae Vitae. Il 262° Romano Pontefice questo lo sapeva fin dall'inizio, è falso sostenere che improvvisamente cambiò posizione sulla pillola anticoncezionale: … Leggi tutto L’Humanae Vitae, infallibile e profetica

Hit parade dei nuovi 12 articoli del Credo della neo chiesa (2)

Cari Amici, come vi avevamo anticipato qui per la prima parte, eccoci alla seconda di questa hit-parade della neo chiesa. Bisognava occuparsi prima dei Dieci Comandamenti, che sono alla base del nostro Credo autentico, per occuparci ora dei dodici Articoli che sono le fondamenta di tutta la Dottrina Cattolica, il famoso "Depositum Fidei" di cui … Leggi tutto Hit parade dei nuovi 12 articoli del Credo della neo chiesa (2)

Caro mons. Galantino, tra noi Cattolici e Luterani è proprio la FEDE che ci divide!

I Cattolici sono Cooperatoris Veritatis non discepoli di Lutero Vogliamo ritornare sull'argomento già affrontato da altre tastiere più forti della nostra come quella della Bussola Quotidiana, vedi qui, altri hanno ricordato il florilegio pervertito di Lutero contro il Papato e la Chiesa tutta, vedi qui; il domenicano Padre Coggi ha scritto un libro interessante per … Leggi tutto Caro mons. Galantino, tra noi Cattolici e Luterani è proprio la FEDE che ci divide!

“Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra

“La divisione tra pastori è la causa della lettera che abbiamo spedito a Francesco. Non il suo effetto. Insulti e minacce di sanzioni canoniche sono cose indegne”. “Una Chiesa con poca attenzione alla dottrina non è più pastorale, è solo più ignorante”. di Matteo Matzuzzi (14-01-2017) Bologna – «Credo che vadano chiarite diverse cose. La … Leggi tutto “Solo un cieco può negare che nella Chiesa ci sia grande confusione”. Intervista al cardinale Caffarra