Ricordando mons. Antonio Livi

Nel terzo mese dalla morte, un nostro commosso ricordo di mons. Antonio Livi. Lo scorso 2 aprile è morto a Roma – dopo una lunga e dolorosa malattia – mons. Antonio Livi, forse l’ultimo vero teologo italiano rimasto, dopo la morte nel 2017 di mons. Brunero Gherardini. Toscano di Prato, classe 1938, fin da bambino … Leggi tutto Ricordando mons. Antonio Livi

Il prof. Radaelli ricorda mons. Antonio Livi

“È ingrato chi nega il beneficio ricevuto; ingrato chi lo dissimula; più ingrato chi non lo restituisce; il più ingrato di tutti chi lo dimentica.” (Lucio Anneo Seneca) Il nostro "grazie" a mons. Antonio Livi, vedi qui. Qui il video della presentazione del libro del prof. Radaelli Street Theology, a cura di mons. Livi del … Leggi tutto Il prof. Radaelli ricorda mons. Antonio Livi

Edith Stein rivela l’eresia di Heidegger

"In questo senso la filosofia di Heidegger si iscrive pienamente nell’eresia della modernità che consiste proprio nel passaggio ingiustificato dalla trascendenza all’immanenza, questa, con la iniziale cancellazione della condizione di peccato dell’uomo, porta all’ateismo moderno e alla irreligione contemporanea..." (Massimiliano Mirto) Ringraziando il Blog di "Massimiliano Mirto", vi offriamo questo suo articolo interessantissimo. Qui per … Leggi tutto Edith Stein rivela l’eresia di Heidegger

Intervista a Stefano Fontana: “Per uscire dalla crisi bisogna abbandonare Rahner”

La Chiesa cattolica è in piena confusione: sembrerebbe che abbia perduto la propria identità e il senso della sua missione. Per negare ciò, bisogna essere ciechi o in mala fede. Ma come si è arrivati a questa drammatica situazione? Che cosa si deve fare per uscirne? Lo abbiamo chiesto al prof. Stefano Fontana, giornalista e … Leggi tutto Intervista a Stefano Fontana: “Per uscire dalla crisi bisogna abbandonare Rahner”

Come la Chiesa cadde nelle mani dei neomodernisti

Studio breve: dalla teologia cattolica alla (a)teologia della neochiesa. Dopo l’articolo di mons. Livi, L’eresia al potere, i laudatores di papa Bergoglio e delle sue “aperture” hanno cantato vittoria: secondo essi ciò prova che il magistero del pontefice regnante sia nel giusto, perché viene attaccato anche quello dei suoi predecessori. Le cose, in realtà, non … Leggi tutto Come la Chiesa cadde nelle mani dei neomodernisti