NOVENA semplice di Natale, dalla Tradizione

Vi offriamo questa breve e semplice Novena di Natale, tratta dalla Tradizione della Chiesa. Si dice ogni giorno dal 16 al 24 dicembre… ci vogliono solo 10 minuti…. Accompagneremo la Novena con un canto in formato karaoke.

Novena a Gesù Bambino: 16 dicembre:
“Ecco, verrà il Re, il Signore della terra, e toglierà il giogo della nostra schiavitù”.

Gesù Cristo Figlio di Dio incarnato è la vera liberazione di chi si pone alla Sua sequela. Leggere Genesi 3,1-4 – Romani 1,18-26.

“In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio…. Tutto è stato fatto per mezzo di Lui, e senza di Lui niente è stato fatto di tutto ciò che esiste” (Gv.1,1-3)

PREGHIAMO

O mio amato Gesù: senza di Voi non posso nulla, in Voi tutto credo, tutto spero, tutto amo. La mia povera vita sia tutta e sempre solo in Voi, con Voi e per Voi. Solo Vi chiedo di aiutarmi in questo santo proposito.
Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.

 


17 dicembre:

“O Sapienza, che esci dalla bocca dell’Altissimo, ti estendi ai confini del mondo, e tutto disponi con soavità e forza, vieni, insegnaci la via della autentica saggezza”. Con San Paolo impariamo che la Sapienza di Dio si rivela pienamente nel Cristo Crocefisso. Prendiamoci cura del Crocefisso nelle nostre case. Leggere Genesi 3,14-20; e Romani 5,12-21.

“Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo. Egli era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di Lui. Eppure il mondo non lo riconobbe. Venne fra la sua gente, ma i suoi non l’hanno accolto..” (Gv.1,9-11)

PREGHIAMO

Verbo Divino, Incarnato per noi, e da noi oggi rifiutato, oltraggiato, sacrilegato sugli Altari e nei Tabernacoli, Abbiate pietà di noi miseri peccatori. Abbiate misericordia e convertite questi nostri miseri cuori. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


18 dicembre:

“O Potente e Signore Iddio, guida e custode della casa d’Israele che Ti sei rivelato a Mosè nel fuoco del roveto ardente, e sul monte Sinai hai dato loro le Tue Leggi: vieni a liberarci con braccio potente”. Questa invocazione trova risposta nelle braccia del Cristo Gesù, distese sulla Croce. Leggere Genesi 17,15-23; e Romani 4,13-23.

“A quanti però l’hanno accolto, ha dato il potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel Suo Nome… E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi vedemmo la Sua gloria, gloria come di Unigenito del Padre, pieno di grazia e di verità” (Gv.1,12-14)

PREGHIAMO

Grazie Padre Amatissimo! Grazie Spirito Santo! Grazie Figlio dell’Altissimo, Signore Gesù! Venite tra noi, Ve lo supplichiamo! Io Vi accoglierò. Nell’Eucaristia vedo la Vostra gloria, la gloria del Padre, l’Amore dello Spirito Santo. Amata Trinità Santissima, io Vi adoro, spero e Vi amo con tutto il mio cuore. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


19 dicembre:

“O Germoglio di Jesse, che t’innalzi quale segno per i popoli; tacciono davanti a Te i re della terra e le nazioni t’Invocano: Vieni a liberarci, non tardare”. L’Antifona fa riferimento al quarto canto del Servo di Isaia (cap.53) che la Chiesa ha sempre interpretato come profezia della Passione di Gesù Cristo. Leggere Deuteronomio 15,13-20; e Atti 3,17-26.

“Ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; e il Signore Dio Gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine” (Lc.1,31-33)

PREGHIAMO

Vergine Madre Maria, Dolcissima Madre di Gesù e Madre mia, mille volte Vi ringrazio pèer aver dato al mondo il Nostro Redentore. Regnate Sovrana oggi e sempre nel mio cuore, che è stato conquistato a caro prezzo dal Re d’Amore, il Tuo Amato Figlio e nostro Salvatore, Gesù Cristo, il Signore.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


20 dicembre:

“O scettro della casa d’Israele, che dischiudi le porte della Salvezza, e nessuno può chiudere, e se chiudi nessuno può aprire, Vieni e libera l’uomo prigioniero del peccato, che vive nelle tenebre e nell’ombra della morte. Non più tardare!” Questa liberazione ci viene solo ed unicamente per mezzo del Cristo nostro Signore. Leggere Isaia 28,14-20; e Romani 10,5-11.

“Anche Giuseppe, che era della casa e della famiglia di Davide, dalla citta di Nazareth e dalla Galilea, salì in Giudea alla città di Davide, chiamata Betlemme, per farsi registrare insieme con Maria sua sposa, che era incinta. Ora, mentre si trovavano in quel luogo, si compirono per Lei i giorni del parto. Diede alla luce il suo Figlio primogenito. Lo avvolse in fasce e Lo depose in una mangiatoia, perché non c’era posto per loro nell’albergo” (Lc.2,4-7).

PREGHIAMO

Salvatore mio Gesù Cristo, quanto Vi ho atteso e Vi attendo nella pienezza di questo ineffabile mistero d’Amore, che si compie dinanzi ai miei occhi, ogni giorno, sul Santo Altare. Per questo Vostro Natale, abbiate misericordia di me, perdonatemi, concedetemi il rimorso dei peccati e il proponimento di non più offenderVi. Portatemi la grazia della perseveranza, ora e al termine della mia vita, perché possa goderVi in Cielo per l’eternità. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.

21 dicembre:

“O Astro che sorgi, splendore di Luce eterna, Sole di giustizia, Vieni ed illumina chi giace nelle tenebre e nell’ombra della morte”. Questa Antifona del Tempo d’Avvento, conduce a meditare la Risurrezione di Cristo. Leggere 1Samuele 2,1-10; e Luca 1,26-38.

“C’erano in quella regione alcuni pastori che vegliavano di notte facendo la guardia al loro gregge. Un Angelo del Signore si presentò davanti a loro e la gloria del Signore li avvolse di luce. Essi furono presi da un grande spavento, ma l’Angelo disse loro: Non temete, ecco Vi annuncio una grande gioia, che sarà di tutto il popolo: oggi vi è nato nella città di Davide un Salvatore che è il Cristo Signore!. E subito apparve con l’Angelo una moltitudine dell’esercito celeste che lodava Dio” (Lc.2,8-11. 13)

PREGHIAMO

Angeli Santi di Dio, Serafini di gloria e Messaggeri di Pace: Vi amo e Vi ringrazio! Cantate ancor per me nel mio povero cuore: “Gloria a Dio nel più alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà”. E a voi Pastori beati, di quella Notte Santa, datemi di saper annunciare al mondo Gesù il Cristo, Nostro Salvatore, e di saper proclamare agli uomini Lui che è Via, Verità e Vita. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


22 dicembre:

“O Re delle genti, atteso da tutte le nazioni, pietra angolare che riunisci i popoli in uno solo, Vieni e non tardare, salva l’uomo che hai formato dalla terra”. Gesù Cristo manifesta la Sua piena regalità sulla Croce dove è proclamato Re. Leggere Isaia 9,1-6; e Luca 1,39-45.

“Appena Elisabetta ebbe udito il saluto di Maria, il bambino le sussultò nel grembo. Elisabetta fu piena di Spirito Santo ed esclamò a gran voce: Benedetta sei Tu fra tutte le donne, e benedetto il frutto del Tuo grembo. A che debbo che la Madre del mio Signore venga a me?” (Lc. 1, 39-43)

PREGHIAMO

O Madre Mia Santissima, Eccelsa Sposa dello Spirito Santo, la Vostra stessa presenza è per me la garanzia della Divina Presenza di Gesù. Siatemi ognor vicina, perché solo col Vostro aiuto potrò mantenermi fedele alla Sua grazia, obbediente alla Sua legge divina, generoso nella carità. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


23 dicembre:

“O Emmanuele, nostro Re e legislatore, speranza e salvezza dei popoli, Vieni a salvarci, o Signore nostro Dio”. Gesù è l’Emmanuele, il Re e Salvatore, Dio nostro, non vergogniamoci di professare questa Fede. Leggiamo Isaia 7,10-16; e Matteo 1,18-25.

“Alcuni Magi giunsero da Oriente a Gerusalemme e domandavano: Dov’è il Re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto la Sua Stella e siamo venuti per adorarlo. Ed ecco la stella, che avevano visto al suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il Bambino. Entrati nella casa, videro il Bambino con Maria Sua Madre, e prostratisi Lo adorarono” (Mt.2,1-2.  9.11)

PREGHIAMO

Santi Magi, umili e grandi, esecutori degli ordini dell’Altissimo, ottenetemi dal nostro Re divino, Gesù Cristo, l’obbedienza sincera ed umile al mistero di salvezza e di santità, senza indugi, senza dubbi e senza inutili discorsi, per non infrangere o sbiadire il piano perfetto di Dio sulla mia vita. Vergine Santa, Immacolata Madre Pia, aiutatemi ad accoglier Gesù, nell’anima mia.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.


24 dicembre:

“Quando sorgerà il Sole, vedrete il Re dei re, come lo sposo dalla stanza nuziale Egli viene dal Padre…” Gesù il Cristo, nostro Dio, è Sposo della santa Chiesa che viene da Lui nutrita con i Sacramenti, ed istruita dalla Parola. Leggere Michea 5,1-5; e Luca 2,1-8.

“Il padre e la Madre di Gesù si stupivano delle cose che si dicevano di Lui. Simeone li benedisse e parlò a Maria, Sua Madre: Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori. E anche a Te una spada trafiggerà l’anima…” (Lc.2,33-35)

PREGHIAMO

Candida Grotta sull’Altare della Messa in questa Notte Santa, che sostiene il Cuore di un Bimbo Divino, nascosto dietro quel vel d’Amore, illumina i cuori, spandi i profumi della Grazia santificante. Ciborio Sacro e inviolato, Maria, Madre nostra dolcissima, mostraci il Tuo Divin Figlio in quell’umile Ostia d’Amore. O Pane del Cielo, Gesù Eucaristia, Vi offro il mio cuore, tutto e per sempre. E’ Natale, sì, ma perché sei Tu qui con me, Gesù mio nutrimento: abbi pietà di me. Sia lode a Gesù nel giorno del Suo Natale.

Un Pater Noster, una Ave Maria e un Gloria al Padre….

Gesù Bambino Amor Divino, Verbo Incarnato, ricordati di me che mi hai creato.

Gesù Bambino Eterna Sapienza, infondi nel mio cuore l’umiltà, la carità, l’obbedienza.

Gesù Bambino coi capelli ricciolini, con gli occhi pien d’amore, vieni a nascere nel mio cuore.

Buon Natale a tutti!